Product Lifecycle Management (sistema PLM)
per lo sviluppo e la gestione del prodotto


Nei prodotti odierni software ed elettronica rivestono un ruolo sempre più importante. Constatiamo, inoltre, un progressivo aumento dei requisiti di flessibilità, velocità e gestione delle varianti. Per il Digital Engineering e il Product Management questi sono fattori considerati fondamentali dalla fase di sviluppo del prodotto alla sua produzione richiedendo, pertanto, un Product Lifecycle Management (PLM) più avanzato e moderno.

L’evoluzione del PLM in azienda


Oggi il PLM è una disciplina globale che abbraccia l’intero ciclo di vita del prodotto e viene impiegata in tutta l’azienda dalla fase di gestione delle richieste a quella dell’elaborazione dei dati dell’IoT. In ogni stadio di lavoro bisogna tener conto delle informazioni provenienti dalle discipline meccatroniche. Facendo confluire le informazioni sul prodotto si crea un gemello digitale delle informazione dal quale, a sua volta, viene derivato il gemello digitale. I Digital Thread consentono di condurre analisi dell’impatto e delle modifiche lungo il ciclo di vita del prodotto. Il Digital Thread riproduce le informazioni sul campo nei processi di sviluppo del prodotto.

Il gemello digitale delle informazioni


Il gemello digitale delle informazioni potrebbe essere descritto come un file del ciclo di vita dei dati di prodotto e dei documenti da riempire durante il ciclo di vita del prodotto basandosi sulla struttura tecnica di un prodotto, di un impianto o di un’infrastruttura. Esso collega quindi le informazioni memorizzate nel Product Data Backbone creando una rappresentazione descrittiva di una macchina o un impianto.

Il gemello digitale delle informazioni costituisce la base per un gemello digitale, nella fase preliminare di progettazione come in quella della produzione, della messa in esercizio o del monitoraggio del funzionamento. Pertanto, prima di poter pensare, ad esempio, alla messa in esercizio virtuale, è indispensabile la presenza di un data base completo e trasversale nel sistema PLM.

I dati IoT trasmessi dalla produzione sono informazioni preziose in quanto contribuiscono allo sviluppo e alla gestione del prodotto. Essi confluiscono direttamente nel processo migliorativo (gestione delle modifiche). Il Product Lifecycle si evolve così nel closed Loop-PLM.

Piattaforme di PLM come PRO.FILE sono particolarmente indicate per la realizzazione di gemelli digitali delle informazioni che costituiscono, a loro volta, una premessa necessaria per lo sviluppo di concetti digitali spingendosi fino alla messa in funzione virtuale.

Il Digital Thread:
vantaggi e realizzazione


Qual è l’impatto di un intervento di assistenza urgente sulla revisione di un componente critico?

Se tutte le informazioni derivate dallo sviluppo e dalla gestione del prodotto sono presenti a livello digitale nel Product Data Backbone di un sistema PLM, le relazioni e le dipendenze memorizzate finora solo nella testa dei collaboratori all’interno di processi di PLM, diventano improvvisamente visibili nel sistema e tracciabili in modo chiaro. Ciò consente di supportare lo sviluppo del prodotto o le analisi dell’impatto (Impact Analysis) per la manutenzione predittiva (Predictive Maintenance) indipendentemente dalla versione. Ecco cos’è il Digital Thread.



PRO.FILE: la chiave per una collaborazione digitale nello sviluppo e nella gestione del prodotto

PRO.FILE è il Product Data Backbone e la piattaforma necessaria per la collaborazione lungo il processo di sviluppo del prodotto e tutto il suo ciclo vitale. Oltre che per i vari reparti e le discipline coinvolte a livello interno, la piattaforma Collaborative PLM PROOM può essere utilizzata per integrare nei vostri processi di PLM anche partner esterni, fornitori e clienti senza soluzione di continuità e in maniera controllata.


Conoscenza digitale delle dipendenze lungo l’intero ciclo di vita di un prodotto

Sviluppo di gemelli digitali dell’informazione come prerequisito dei digital twin

Integrazione delle informazioni IoT nel processo di miglioramento continuo

Descrizione del Digital Thread: visibilità e possibilità di utilizzo delle informazioni digitali lungo il ciclo di vita del prodotto. Una forma evoluta di collaborazione tra dipartimenti, discipline e partner esterni

Un caso: 2G Energy AG

Con il sistema PLM PRO.FILE l‘azienda 2G Energy gestisce la documentazione di prodotti complessi e controlla il flusso di lavoro nel settore tecnico e commerciale arrivando a coprire anche le applicazioni di industria 4.0. La marea di documenti digitali e il loro controllo nella gestione giornaliera dei processi operativi non costituiscono più un problema alla 2G Energy AG. PRO.FILE viene utilizzato in azienda a livello interdipartimentale in modo eccellente.

Un tempo in azienda circolavano pile di rapporti di montaggio sotto forma di copie cartacee. Adesso nel cockpit del progetto di PRO.FILE possiamo vedere all’istante quanti report sono presenti, in quale stato si trovano e in quale settore dell’assistenza dandoci la possibilità di fornire al cliente tutte le informazioni richieste con maggiore tempestività.

Christoph Bäumer, responsabile di area reparto assistenza della 2G


Scarica la storia di successo

Scopri di più

Permettici di farti conoscere meglio PRO.FILE



Brochure PRO.FILE
Scarica la brochure per scoprire e conoscere meglio PRO.FILE, come Product Data Backbone dei dati di prodotto e documenti.




Nuova Release PRO.FILE 8.7
Vuoi conoscere meglio le nuove caratteristiche e i miglioramenti introdotti con le ultime versioni della nostra soluzione?




DMStec Whitepaper
Per saperne di più e scoprire cosa si intende per la gestione dei documenti tecnici nel settore ingegneristico.




Webinar
Segui i nostri Webinar (Seminari online) per imparare a conoscere il PLM PRO.FILE in prima persona. Sono gratuiti!